Aggiornamento sul mercato immobiliare di Gary Keller

Aggiornamento del mercato immobiliare di Gary Keller

Gary Keller e Jay Papasan tracciano la prospettiva 2020

Il Mega Camp di quest’anno ha avuto un inizio leggermente diverso, adatto per un anno senza precedenti come il 2020. 

Il co-fondatore e CEO di Keller Williams, Gary Keller, è entrato al Moody Theatre con l’applauso entusiasta di oltre 30.000 agenti immobiliari registrati (e una manciata di dipendenti KWRI). Anche se quest’anno gli speaker e gli ospiti in studio erano meno rispetto agli anni precedenti, la posta in gioco non è mai stata così alta per gli agenti.

Per poco più di un’ora, Keller e il vicepresidente della formazione Jay Papasan, si sono seduti per una discussione informale, ma cruciale, sul mercato del momento: come siamo arrivati fino qui, a che punto siamo e dove potremmo essere diretti in futuro. 

Prima di immergersi nei dati, nei grafici e negli approfondimenti, Keller ha ricordato a tutti che “lo scopo non è spaventare le persone, ma lo scopo è informare”. Nello specifico, come cogliere le opportunità che attendono gli agenti dall’altra parte di questo cambiamento di mercato. Alla fine della presentazione, la stanza (e la chat di gruppo) era piena di ottimismo ed eccitazione.

La storia si ripete

Keller e Papasan hanno dato il via alla loro presentazione con una lezione di storia su come l’America ha affrontato nella storia le pandemie. “Questo è lo sfondo per tutto ciò di cui parleremo”, ha detto Keller, sottolineando l’importanza degli eventi attuali. “Quello che ci è successo a marzo, non è la prima volta che lo affrontiamo.”

Guardando indietro a ciò che accadde durante le pandemie del 1918 e del 1957, Keller e Papasan mitigano le aspettative di chiunque si aspetti una rapida ripresa economica una volta rilasciato un vaccino.

“La storia dice che ci vorranno uno o due anni prima che si abbia un qualsiasi tipo di impatto sul economia “, ha detto Keller.

Per avere un’idea migliore di come potrebbero essere i nostri prossimi anni, Keller e Papasan, si sono rivolti ai tre principali indicatori di salute economica: disoccupazione, PIL e inflazione.

La distribuzione insolita della disoccupazione

In media, il tasso di disoccupazione nazionale si aggira intorno al 5%. Prima della pandemia, l’America aveva una disoccupazione del 3,5%, una delle più basse mai registrate. Poi, la pandemia è esplosa e quel numero è salito fino al 14,7% nel mese di aprile. 

Allora, perché alcuni agenti continuavano ad avere numeri di transazioni da record? Perché alcune industrie sono state colpite più duramente di altre. A differenza dei professionisti dei tre settori con i guadagni più alti, che hanno mantenuto un tasso di disoccupazione intorno al 5%, l’industria con i guadagni più bassi (tempo libero e ospitalità) ha registrato una disoccupazione impressionante del 21,3%.

Mentre gli americani più ricchi tengono a galla il settore, per i redditi più bassi è ancora più difficile partecipare al mercato immobiliare. Il risultato è una ripresa a forma di K, in cui due porzioni della popolazione stanno vivendo due esperienze estremamente diverse. Questo tipo di disuguaglianza porta all’incertezza economica, che porta a minori investimenti. Keller ha affermato che se non si fa qualcosa per aumentare la possibilità dei redditi più bassi di partecipare al mercato immobiliare, presto il disagio sarà avvertito da tutti.

Cosa significa il calo del PIL per l’edilizia

Quest’anno è stato pieno di sorprese, incluso il calo del PIL nel secondo trimestre di quest’anno, che ha toccato un minimo di -31,7. Se lo combiniamo con il calo di 7,8 nel primo trimestre, troviamo il PIL in una posizione simile a dove era durante la grande recessione. “La definizione di una recessione è di due trimestri di fila col segno meno, quindi, sei mesi di fila di calo del PIL”, ha spiegato Keller. 

Ma per gli agenti, c’è un altro numero che è un indicatore lungimirante altrettanto importante: la costruzione di nuove case.

L’inventario degli alloggi è qualcosa che il settore immobiliare sta cercando di aumentare da oltre un decennio, ma tra la graduale ripresa dalla Grande Recessione e i limiti fisici e finanziari della pandemia, la costruzione ha nuovamente rallentato. Con così tanta incertezza sui vaccini, Keller e Papasan esitano a indovinare quando la costruzione degli immobili riprenderà a crescere. “Stiamo cercando di evitare di fare previsioni azzardate perchè non abbiamo la sfera di cristallo”, ha confessato Papasan, prima di prevedere giorni di sole in arrivo.

Apprezzamento nel mercato immobiliare

Un numero che non sembra diminuire velocemente sono i prezzi delle case, che sono aumentati in media del 6,4% dallo scorso anno. Combinalo con tassi ipotecari record e riduzioni dell’inventario e puoi capire perché è improbabile che questi prezzi scendano presto. 

Il futuro delle vendite di case è qui

Un numero che vale la pena celebrare sono le vendite di case, soprattutto se confrontate con la produzione da record dell’anno scorso. Anche di fronte a una pandemia globale e alle quarantene che attraversano il paese, le vendite di case, anno su anno, sono diminuite solo del 4,7%. 

“Il 2019 è stato un anno fantastico”, ha ricordato Keller. “È stato un anno record. Il meglio mai registrato. Quindi, quando inizi a confrontare il 2020 con il miglior anno di sempre, scendendo solo di meno del 5%, in realtà è un grosso problema. Molte persone stanno vivendo il loro anno migliore in assoluto. “

Uno dei motivi per cui gli agenti sono stati in grado di trarre vantaggio dal mercato del momento è l’adozione della tecnologia. Come diventiamo virtuali? Come serviamo ancora i nostri clienti? L’abbiamo capito a fine marzo e all’inizio di aprile. E ora siamo in grado di lavorare con tutte quelle persone che volevano entrare nel mercato “.

Gli eventi recenti hanno supportato la trasformazione tecnologica di KW. “Questo è ciò che la pandemia ha fatto oggi, ha fatto crollare la velocità di interruzione. Abbiamo parlato di quanto velocemente avremmo migrato verso un mondo digitale. Ciò che avrebbe richiesto altri cinque, sei anni per ottenere l’adozione organica della tecnologia è letteralmente accaduto dall’oggi al domani “.

Preparati per un futuro di successo

Per bilanciare alcuni dei fatti e delle cifre che più fanno riflettere durante il discorso, Keller e Papasan, ci hanno lasciato con una visione di giorni più luminosi all’orizzonte. 

  • Giorni in cui i test saranno fatti direttamente a casa, le cure ospedaliere saranno migliorate e un vaccino avrà posto fine alla pandemia. 
  • Giorni in cui i numeri della disoccupazione diminuiscono con l’aumento dell’inventario degli alloggi. 
  • Giorni in cui prospereranno gli agenti che hanno avuto la resilienza e la pazienza per sopravvivere a questo cambiamento.

“Capisci che quando attraversi questo tipo di circostanze, c’è un momento in cui si verifica un vero trasferimento di ricchezza”, ha sottolineato Keller. “Se stai facendo tutte le mosse giuste finanziariamente e professionalmente, sarai pronto quando il mercato ripartirà. Sarai il primo della fila. Ripartirai più velocemente di chiunque altro e raccoglierai enormi ricompense personali e professionali. E la storia dice che succede ogni volta. Senza dubbio. Ci puoi scommettere. Puoi scommetterci la tua vita. “

Leggi l’articolo originale

Se ti è piaciuto questo articolo possono piacerti anche

La battaglia degli scripts

Josh Team: Anticipa il futuro per essere un vincente nel mercato immobiliare

2 pensieri riguardo “Aggiornamento sul mercato immobiliare di Gary Keller

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: